19/10/2015

Gestire meglio la relazione con la badante/colf

Gestire meglio la relazione con la badante/colf Degardin Arnaud 5 of 5
Una gestione efficace del personale domestico/badante presta attenzione a diversi aspetti come l'apprendimento delle abitudini all'i...
Una gestione efficace del personale domestico/badante presta attenzione a diversi aspetti come l'apprendimento delle abitudini all'interno della casa.


In effetti le famiglie, come datori di lavoro, hanno la loro responsabilità nella gestione del rapporto tra assistenti e assistiti. Purtroppo pocchi sono abituati a dovere gestire altre persone e questo può generare problemi relazioniali ed incomprensioni.

I lavoratori vanno seguiti e incoraggiati, come nelle aziende, con l'uso di semplici metodi di "management". Suggeriamo sette punti importanti per "gestire" la badante o la colf:

1. Costruire relazioni interpersonali efficaci e reattivi: Segnalare alla badante/colf il rispetto di certe "regole" nella gestione della cura, dimostrandoli rispetto,  fiducia e attenzione per il suo lavoro.

2. Comunicare in modo efficace e di persona (non via e-mail o SMS...). Ascoltare i feedback.

3. Costruire strumenti che permettono di collaborare in modo più efficace con l'altro. Per esempio, liste della spesa, agenda con appuntamenti dal medico...

4. Capire la situazione finanziaria della persona e stabilire gli obiettivi  perché sia raggiunto con successo l'assistenza autonoma o la conduzione della casa.

5. Sapere creare un ambiente in cui la persona mantega un morale positivo e rimanga motivata a lavorare sodo durante i periodi di difficoltà.

6. Dare il buon esempio e fornire piccoli riconoscimenti (verbali) o gratificazioni se necessario.

7. Aiutare le persone a crescere e sviluppare le proprie competenze e capacità attraverso l'istruzione (libri, corsi) e l'affiancamento con persone più esperte sul posto di lavoro.