26/09/2014

Motivazione: garanzia di successo tra Badante e Famiglia

L'atteggiamento dei lavoratori rispetto alla loro azienda o a loro datore di lavoro conta più che le sue capacità e qualifiche.

Sorprendono sempre le famiglie quando si ritrovano con una persona alle loro dipendenze che non riesca a stabilire un rapporto inter personale con  la famiglia, anche se l'"aveva consigliato un amico"

Purtroppo avere già lavorato come badante non significa che la persona sarà in grado di fare correttamente questo lavoro.
Come ogni lavoratore, la motivazione è il fattore chiave di durata di lavoro presso la stessa famiglia, ciò che fa che sia la famiglia che il lavoratore siano soddisfatti.

Come sapere se la badante potenziale è "motivata"?

L'importante non è proporre alla persona "un lavoro" ma "il lavoro che cerca" proponendo più di uno.

Davanti alla scelta tutti noi siamo più inclini a cercare ciò che preferiamo piuttosto che "accontentarsi per il momento"...

21/09/2014

Webcolf: gestione amministrativa delle colf

Webcolf è una soluzione vantaggiosa e molto professionale di gestione on-line di pratiche amministrative connesse al contratto nazionale delle colf e badante.

Non sono richieste conoscenze particolare informatiche per utilizzarlo e viene impostato passo dopo passo il contratto e la documentazione corrente necessaria per gestire la collaborazione domestica.

I calcoli che una volta venivano fatti a mano sono automatizzati per una maggiore sicurezza nella giustezza dei conteggi e la stesura rapida e professionale delle buste paga e bollettini inps.

Il forum del sito è un'ottima fonte di informazione costantemente aggiornata da professionisti del settore. Raccomandiamo il programma sia per professionisti del settore, sia per operatori privati. ;-)

Maggiori info www.webcolf.com



20/09/2014

Gestire le richieste di ferie della badante?

Non fare partire la badante in ferie senza firmare un accordo scritto...!




La tutela della famiglia e del lavoratore sono tali di dovere rispettare certe regole burocratiche (senza mancanza di fiducia) pero indispensabili al buon proseguimento di ogni rapporto lavorativo!

Il lavoratore deve chiedere dei permessi o ferie con congruo preavviso presentando un modello preimpostato, precisando le date di inizio e fine del congedo.

SCARICA ORA IL MODELLO di Richeste Assenze/ferie:

https://docs.google.com/uc?export=download&id=0B0G3mm0YjGrbdEdZY2UtWWxiekE

Questo modello va firmato da entrambe le parti e il datore di lavoro può 
decidere di accettare o respingere la proposta. Sapendo comunque che le ferie dovranno essere saldate entro 6 mesi 
massimo dell'anno successivo.

N.B. Se la badante/colf non ha maturato sufficienti giorni di ferie, potranno essere segnati gli altri giorni come "permessi non retribuiti"







Articoli più amati