26/09/2018

Migliori piani di dieta per il diabete

Qual'è il miglior piano di dieta per il diabete?

L'adozione di misure per prevenire e controllare il diabete non significa vivere il privazione significa mangiare una dieta equilibrata gustoso che sarà anche aumentare la tua energia e migliorare il vostro umore.




Se stai cercando di prevenire o controllare il diabete, la cosa più importante che puoi fare è quello di perdere un po di peso perdere peso e mangiare sano può anche avere un effetto profondo sulla vostra energia e il senso di benessere. Non è troppo tardi per fare un cambiamento positivo anche se hai già sviluppato il diabete.

Pesce
Le diete naturali con il pesce è un elemento dimagrante ricco di proteine che contribuirà a mantenere soddisfatto ma anche pesce contiene un particolare tipo di grasso a ridurre il diabete.
Un dieta ricca di pesce può anche ridurre il rischio di ictus.

Consigliamo il pesce al forno che va bene per i diabetici e una più migliore alternativa che al friggere o cottura alla griglia



Spinaci
Si raccomando anche come contorno gli spinaci,  ricca fonte di calcio. Gli spinaci contengono un antiossidante noto come acido alfa lipoico che ha dimostrato di ridurre i livelli di glucosio e aumentare la sensibilità all'insulina.

Potrebbe accompagnare con dei carciofi e  formaggio di capra...

L'obesità è un importante fattore di rischio di diabete e l'accumulo di grasso addominale rende difficile la produzione di insulina.

Altri nutrimenti interessati:
curcuma : aiuta a controllare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel corpo migliorare la digestione prevenire l'accumulo di grassi nocivi.
noci
broccoli :contiene un composto chiamato sulforafano che innesca diversi processi anti infiammatori che migliorano e controllo degli zuccheri nel sangue e proteggere i vasi sanguigni del danno cardiovascolare che spesso conseguenza del diabete.

Suggeriamo comunque di rivolgersi ad esperti di diabete per una buona salute e alla guida il medico di famiglia.

Com'è composta la paga di una badante assunta 54 ore settimanali con il contratto C super ?

Com'è composta la paga di una badante convivente, assunta 54 ore settimanali con il contratto c super?


Per queste informazioni abbiamo preso una busta paga fatta dal nostro calcolatore. Una badante assunta con il contratto c super 54 ore settimanali convivente ha diritto a uno stipendio base (paga sindacale 2018) pari a 972,33 euro lordi al mese.



Questi sono i minimi contributivi e retributivi. Cosa vuol dire ?
Quindi meno di questa cifra non si può pagare se assunti con un contratto c super 54 ore
settimanali a quell'importo. La famiglia deve accantonare accantonare una tredicesima pari a 93 euro che matura mese per mese e  un tfr di 89 euro .
Ora vediamo nella parte dei contributi inps: la famiglia la famiglia deve pagare 182 euro al mese di contributi. Sono in realtà 243 euro, ma una parte viene trattenuta dallo stipendio della badante (contributi a suo carico)  I contributi Inps vengono accantonati ogni mese e versati ogni trimestre i all'inps tramite bollettino MAV.

Cosa c'è da considerare ancora?

Ce da aggiungere il vitto e alloggio ? che cos'è il vitto alloggio ?


Molti di voi ci chiedono come si paga il vitto alloggio allora se una badante vive con la persona che cura e mangia all'interno della famiglia, il vitto alloggio è un costo non monetario. Cosa vuole dire?
Vuol dire che viene quantificato in busta paga e per l'esattezza quantificato in denaro ma in realtà viene "goduto" in natura.

---> Badanti: orario di lavoro e riposi






Articoli più amati